1.

Cosa serve per effettuare un test di biomeccanica?

Niente di più di quello che useresti per uscire normalmente in bicicletta - non c'è ovviamente bisogno di portare il casco!

2.

Quando dura il test di biomeccanica?

Non esiste un tempo specifico o standardizzato, in quanto il test biomeccanico coinvolge anche una valutazione posturale - e ogni persona, così come la sua struttura, è unica nel suo genere.

3.

Nello specifico, quale test mi consigliate?

Le nostre indicazioni arrivano sempre dopo un'attenta valutazione del caso: per ogni nostro cliente elaboriamo un percorso basato su apprendimento, metodologia, posizionamento dinamico ed equilibrio statico. Ulteriori valutazioni possono determinare un incremento dei test dopo qualche mese di allenamento.

4.

Cosa succede dopo il test?

Il test è il primo passo, e non il meno importante, di un percorso durante i quali agevoleremo l'apprendimento di alcune abitudini o metteremo in atto specifici cambiamenti (per esempio alla postura o alla dinamica) con un miglioramento pratico e misurabile.

5.

Siete disponibili anche per esercizi di mantenimento?

Certamente! A ogni nostro cliente viene dedicata, dietro appuntamento, una intera giornata dedicata a esercizi di riprogrammazione o mantenimento posturale.